Accesso Civico
L’articolo 5 del d.lgs. 14 marzo 2013 n. 33 come modificato dal Decreto legislativo 97/2016, prevede due tipologie di accesso civico:

      - Accesso civico (art. 5, comma 1, del D. Lgs. 33/2013)

L’accesso civico ai sensi dell’art. 5, comma 1, del D.Lgs. 33/2016 prevede il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati oggetto di pubblicazione obbligatoria, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione, fermo restando il rispetto dei limiti relativi alla tutela degli interessi giuridicamente rilevanti.

L’istanza di accesso civico va presentata al Responsabile della prevenzione della corruzione e trasparenza del Collegio che, in caso di accoglimento dell’istanza, provvede entro 30 giorni a pubblicare sul sito i dati, le informazioni ed i documenti richiesti e comunica al richiedente l’avvenuta pubblicazione indicando il relativo collegamento ipertestuale. Se invece le informazioni richieste sono già pubblicate, l’Amministrazione provvede a specificare al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.

      - Accesso civico generalizzato (art. 5, comma 2, del D. Lgs. n. 33/2013)

L’accesso civico “generalizzato” di cui all’art. 5, comma 2, del D. Lgs. n. 33/2013 consente ai cittadini di richiedere documenti, informazioni o dati in possesso della pubblica amministrazione, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

L’istanza di accesso civico generalizzato si può presentare alla Segreteria del Collegio che detiene i documenti. Il procedimento deve concludersi con provvedimento espresso e motivato entro 30 giorni dalla presentazione dell’istanza e comunicato al richiedente e agli eventuali controinteressati, nelle modalità e limiti previsti dall’articolo 5, commi 5 e 6 del D. Lgs 33/2013.


Il rifiuto, il differimento e la limitazione dell’accesso devono essere motivati con riferimento ai casi di esclusione e ai limiti stabiliti dall’articolo 5-bis, recante “Esclusioni e limiti all’accesso civico” d.lgs. 14 marzo 2013 n. 33. La richiesta di accesso civico non necessita di motivazione ed è gratuita; può essere trasmessa anche per via telematica, ai sensi del D. Lgs 82/2005, Codice dell’amministrazione digitale
Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati - Via M. Zanfarino 12 - 07100 Sassari - Tel. 079 278 322 - Fax 079 278 334
E-mail: collegio.geometriss@tiscali.it - P.E.C.: collegio.sassari@geopec.it