INVIO N°: 050/2010 del 13 Dicembre 2010
 
L'ABC DELLA FINANZIARIA 2011
- TUTTI I TAGLI E GLI STANZIAMENTI VOCE PER VOCE DA IL SOLE 24 ORE.COM
 
Disco verde all’ecobonus per le ristrutturazioni edilizie, a 100 milioni di euro per i malati di Sla, la Sclerosi laterale amiotrofica, mentre scendono da 350 a 250 i milioni a disposizione per gli interventi di carattere sociale.
Taglio anche ai fondi del 5 per mille che scendono a quota 100 milioni.
Il ddl di stabilità per il 2011, l’ex legge finanziaria, approvata definitivamente dal Senato il 7 dicembre 2010, contiene anche un giro di vite sugli accertamenti fiscali, nuove risorse e proroga per tutto il 2011 per gli ammortizzatori sociali e il via libera all’assegnazione dei diritti d’uso delle frequenze radioelettriche, che dovrà portare nelle tasche dello Stato almeno 2,4 miliardi.
Dopo un lungo tira e molla con viale Trastevere, Tremonti ha ridotto, poi, il taglio alle università: nel 2011, il fondo di funzionamento riceverà un assegno “extra” di 800 milioni, che dovranno servire anche per il piano di “promozione” ad associato dei ricercatori.
Disco verde pure (ma solo nel 2011) a un credito d'imposta, fino a 100 milioni, in favore delle imprese che affidano le attività di ricerca agli atenei (o agli enti pubblici di ricerca).
Prorogato al 2011, poi, il regime di detassazione dei contratti di produttività.
Novità anche per il patto di stabilità di enti locali, regioni e province autonome di Trento e Bolzano.
In 53 voci l’abc del ddl stabilità approvato definitivamente dal Senato il 7 dicembre 2010.
 
 
Al fine di ricevere regolarmente la newsletter, ricordi di scaricare periodicamente la posta elettronica mantenendo sempre la Sua casella al di sotto del limite massimo di capienza poiché qualora un messaggio di Informa On Line dovesse raggiungere una casella di posta elettronica piena, l’e-mail verrebbe automaticamente respinta con la relativa perdita dell’informazione.
Se non vuole più ricevere Informa On Line risponda a questa e-mail dalla stessa casella a cui è pervenuta scrivendo: Cancellami
Cordiali Saluti da Informa On Line
(Antonello Gaias)