INVIO N°: 013/2010 del 15 Aprile 2010
 
I GIORNI DELLE RINNOVABILI - 10ª EDIZIONE
- QUALI STRUMENTI PER UN'ANALISI E UNA VALUTAZIONE DELL'INCOMING E DELLE COMPRAVENDITE DEGLI IMMOBILI IN ITALIA A DESTINAZIONE TURISTICA
 
Si terrà a Venezia - simbolo nel mondo di accoglienza di stile - la nuova manifestazione TrE - Tourism real Estate: il primo evento espositivo italiano riservato agli operatori internazionali del Real Estate turistico di qualità, alle Amministrazioni locali, ai territori e all’intera filiera professionale del settore.
La manifestazione, promossa da ExpoVenice e in programma all’Arsenale dal 15 al 18 aprile 2010, punta a favorire l’incontro tra domanda e offerta di immobili a destinazione turistica e gestori di servizi di filiera.
Non una fiera tradizionale, quindi, ma quattro giorni di confronto e relazione, di incontri e business relation con i protagonisti internazionali di uno dei pochi settori dell’economia non toccato dalla crisi e certamente tra quelli che potranno dare nuovo impulso alla ripresa.
La manifestazione sarà principalmente dedicata al B2B e vedrà come protagonisti i resort e le maggiori catene alberghiere, le banche, i fondi di investimento, i developer, le società di architettura e costruzione, le città e i territori su scala mondiale. Non mancherà però anche un’area rivolta al B2C, che ospiterà le agenzie immobiliari di alto profilo e i privati, con l’intento di intrecciare anche una rete di scambi tra i proprietari di ville e residenze esclusive e i loro potenziali acquirenti.
TrE si connota, infatti, come evento di carattere internazionale; tra le prime realtà che hanno confermato la propria presenza all’Arsenale c’è il Network dei Demani europei PuREnet.
Le rappresentanze di 25 Paesi europei (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Polonia, Repubblica di Slovenia, Repubblica di Slovacchia, Spagna, Svezia, Olanda, Ungheria) parteciperanno alla fiera per favorire l’incontro tra operatori pubblici e privati per un’efficace azione di sviluppo territoriale.
Un selezionato programma di convegni e tavole rotonde valorizzerà i quattro giorni di fiera, arricchendo il dibattito sulle nuove tendenze, i territori in via di espansione e i progetti più innovativi che stanno ridefinendo i trend di mercato.
Oltre a discutere sull’offerta tradizionale, si parlerà di “turismi di nicchia” legati alle strutture del mondo del golf, del wellness e del gioco; della nuova domanda Low cost e High quality; di sviluppo turistico sostenibile e ovviamente di design e modelli innovativi: dagli alberghi di ghiaccio a quelli galleggianti, passando per i temporary hotel.
Ancora, si affronteranno i temi del Facility management nella progettazione di Real Estate Turistico e della gestione efficiente dei servizi in outsourcing: security, formazione, trasporti, risk management, human resource.
Centrale, tanto più in un Paese come l’Italia che vede un numero enorme di piccoli proprietari alberghieri, il tema della riqualificazione dell’esistente, in generale e con un focus particolare sulle aree costiere.
 
 
Al fine di ricevere regolarmente la Newsletter, ricordi di scaricare periodicamente la posta elettronica mantenendo sempre la Sua casella al di sotto del limite massimo di capienza poiché qualora un messaggio di Informa On Line dovesse raggiungere una casella di posta elettronica piena, l’e-mail verrebbe automaticamente restituita al Collegio con la relativa perdita dell’informazione.
Cordiali Saluti da Informa On Line
(Antonello Gaias)