INVIO N°: 007/2010 del 27 Marzo 2010
NEWS AGENZIA DEL TERRITORIO
- LE ULTIME NOVITÀ E LE SCADENZE DALLA DIREZIONE CENTRALE DEL TERRITORIO
 
UTILIZZO OBBLIGATORIO DOCFA 4.0 DAL 31 MARZO 2010

La procedura Docfa 4.0 ed i relativi archivi di servizio sono già presenti, sul sito dell'Agenzia del Territorio nella specifica sezione dedicata al download dei software.
Come da provvedimento dell'Agenzia del Territorio, fino al 30 marzo 2010 possono contestualmente essere utilizzate sia la nuova versione, sia quella in precedenza disponibile (Docfa 3.00.5).
Dal 31 marzo 2010 la procedura Docfa 4.0 è utilizzata, in via esclusiva, per tutti gli aggiornamenti tecnici, riguardanti il classamento degli immobili da censire nel nuovo Catasto Edilizio Urbano, presentati presso gli Uffici Provinciali dell'Agenzia del Territorio.
Come è noto alla procedura in argomento risultano associati numerosi archivi (tariffe d'estimo, prospetti per il classamento automatico, ecc.) che vengono frequentemente implementati, per cui è opportuno che ciascun tecnico, almeno con frequenza mensile, verifichi la presenza di eventuali aggiornamenti rispetto alla versione in uso. Infatti l'utilizzo di informazioni, il più possibile codificate, consente il miglioramento della qualità dei dati registrati negli atti catastali.

>>> Vai alla pagina del Docfa 4.0 dell'Agenzia del Territorio...


UTILIZZO OBBLIGATORIO PREGEO 10 DAL 1° GIUGNO 2010

PREGEO (PREtrattamento atti GEOmetrici) è la procedura che l'Agenzia mette a disposizione dei tecnici liberi professionisti per predisporre gli atti di aggiornamento geometrico del Catasto Terreni in coerenza con il provvedimento del Direttore dell'Agenzia del Territorio del 1° ottobre 2009.
Questa procedura, limitatamente alle funzioni di calcolo e controllo formale dei dati, è identica alla versione utilizzata dagli Uffici per il trattamento e l'approvazione degli atti presentati.
Con provvedimento del Direttore dell'Agenzia del Territorio del 1° ottobre 2009 è stata approvata la procedura informatica Pregeo 10 per l’approvazione automatica e la contestuale registrazione nelle banche dati catastali cartografica e censuaria degli atti di aggiornamento del Catasto dei Terreni.
La procedura Pregeo 10 ha efficacia dal giorno successivo alla data di pubblicazione sul sito internet dell’Agenzia del Territorio, 1° Marzo 2010.
A partire dalla data di entrata in vigore del Provvedimento e fino alla data del 31 maggio 2010, gli atti di aggiornamento geometrico possono essere presentati, in modalità facoltativa, in conformità alla procedura Pregeo 10.
A decorrere dal 1° giugno 2010 gli atti di aggiornamento geometrico devono essere presentati in conformità alla procedura Pregeo 10.
Da tale data gli atti di aggiornamento sono redatti su estratti autentici della mappa catastale rilasciati a tale uso dall’Agenzia del Territorio, ad eccezione di quelli:
- relativi ad una mappa catastale conservata unicamente su supporto cartaceo;
-diretti a dichiarare al catasto edilizio urbano immobili già correttamente rappresentati nella mappa catastale.

>>> Vai alla pagina del Pregeo 10.0 sul sito dell'Agenzia del Territorio...


L’AGENZIA DEL TERRITORIO HA ADOTTATO IL CODICE ETICO

L’Agenzia del Territorio ha pubblicato in data 24 marzo 2010, sul proprio sito internet, il Codice Etico, un documento che ha l’obiettivo di rafforzare la cultura della responsabilità intesa come presupposto necessario di ogni attività: una precisa forma di assunzione di impegno valoriale del personale verso Istituzioni, professionisti, cittadini e tutti i soggetti interessati.
Attraverso il Codice Etico l’Agenzia vuole comunicare all’esterno ed all’interno i principi e i criteri ai quali si devono conformare le proprie attività, in piena coerenza con il ruolo istituzionale.
L’Agenzia, infatti, è patrimonio di tutta la collettività e l’integrità dei comportamenti espressi dai dipendenti èè strumentale a confermarne il ruolo.
Il documento rappresenta la sintesi di un processo di ascolto e di fattiva collaborazione posto in essere tra le diverse strutture dell’Agenzia e successivamente condiviso con le organizzazioni sindacali.
Si tratta di un preciso “Patto di responsabilità e competenze” tra il personale e l’Agenzia del Territorio al fine di integrare ed arricchire con particolari precetti valoriali la normativa già esistente, concernente i comportamenti di coloro che prestano servizio nella Pubblica Amministrazione.
Il Codice Etico è strutturato in principi, criteri e norme di comportamento.
I principi devono orientare i comportamenti di coloro che operano nell’Agenzia per lo svolgimento della loro funzione pubblica.
I criteri stabiliscono regole generali atte a favorire i corretti comportamenti dei dipendenti.
Le norme di comportamento declinano i principi ed i criteri in specifiche e concrete regole di condotta; ad esse devono ispirarsi tutti coloro che agiscono nelle diverse articolazioni dell’Agenzia.
Con questa iniziativa l’Agenzia conferma la propria sensibilità verso una cultura della responsabilità e della trasparenza quali elementi distintivi dell’agire quotidiano, anche a testimonianza di un tangibile impegno civile e sociale.

 
Al fine di ricevere regolarmente la Newsletter, ricordi di scaricare periodicamente la posta elettronica mantenendo sempre la Sua casella al di sotto del limite massimo di capienza poiché qualora un messaggio di Informa On Line dovesse raggiungere una casella di posta elettronica piena, l’e-mail verrebbe automaticamente restituita al Collegio con la relativa perdita dell’informazione.
Cordiali Saluti da Informa On Line
(Antonello Gaias)