INVIO N°: 015/2009 del 6 Aprile 2009
POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DI CATEGORIA
- IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 2/2009 CHE HA CONVERTITO IL D.L. 185/2008
 
In applicazione dell’art. 16 della legge n. 2/2009 del 28/01/2009, che ha convertito il D.L. n. 185/2008, il Consiglio Nazionale e la Cassa di Previdenza hanno concordato di dotare di PEC (Posta Elettronica Certificata), a partire dai prossimi giorni, ciascun iscritto all'albo e praticante iscritto alla Cassa mediante una casella personalizzata. Per l'adesione è prevista una procedura informatica semplice, per cui saranno tempestivamente impartite istruzioni di dettaglio da diramare ai colleghi. La convenzione, che sarà stipulata dalla Cassa di Previdenza con la ARUBA PEC SpA, non prevede alcun onere a carico degli aderenti per i primi tre anni, poiché i costi dei relativi canoni saranno sostenuti totalmente dagli stessi Consiglio Nazionale e Cassa di Previdenza. Tali esclusive e vantaggiose condizioni sono preordinate a favorire l'osservanza del dettato legislativo da parte degli iscritti con il vantaggio di interfacciarsi nell'ambito di un unico dominio, già registrato ed etichettato "geopec.it", che caratterizza e identifica l'indirizzo ufficiale della categoria. Altre soluzioni ad estensione locale e su domini diversi, ancorché ovviamente ammesse e possibili, non rendono gli indirizzi riconoscibili, altrettanto legittimanti e risultano potenzialmente onerosi.


Legge di conversione n. 2/09 del 28 gennaio 2009 (G.U. n. 22 del 28 gennaio 2009)
“Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale”

Art. 16, comma 7

7. I professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato comunicano ai rispettivi ordini o collegi il proprio indirizzo di posta elettronica certificata o analogo indirizzo di posta elettronica basato su tecnologie che certifichino data e ora dell'invio e della ricezione delle comunicazioni e l'integrità del contenuto delle stesse, garantendo l'interoperabilità con analoghi sistemi internazionali. Gli ordini e i collegi pubblicano in un elenco riservato,consultabile in via telematica esclusivamente dalle pubbliche amministrazioni,i dati identificativi degli iscritti con il relativo indirizzo di posta elettronica certificata.
 
Al fine di ricevere regolarmente la Newsletter, ricordi di scaricare periodicamente la posta elettronica mantenendo sempre la Sua casella al di sotto del limite massimo di capienza poiché qualora un messaggio di Informa On Line dovesse raggiungere una casella di posta elettronica piena, l’e-mail verrebbe automaticamente restituita al Collegio con la relativa perdita dell’informazione.
Cordiali Saluti da Informa On Line
(Antonello Gaias)